00 39 0185 35271

+39 335 5756339

F.A.Q.

Composizione di un sistema Oleodinamico

  1. Pompa a leva con attacco manometro laterale
  2. Pompa a leva con attacco manometro frontale
  3. Centralina
  4. Manometro G106L
  5. Manometro G10
  6. Tubo flessibile SN# raccordato 3/8’’ NPT
  7. Adattatore con attacco a flangia ZPF12
  8. Portamanometro ó’’BSP corto RP50
  9. Portamanometro ó’’BSP corto RP502
  10. Blocco valvole a spillo a 4 uscite VRF 384
  11. Manifold RM387
  12. Manifold radiale RK383
  13. Valvole a spillo VRF38
  14. Valvola regolatrice di flusso unidirezionale VRU38
  15. Nipplo RN38
  16. Giunto rapido femmina K73F
  17. Giunto rapido maschio K73M
  18. Cappellotto di protezione giunto femmina K73C
  19. Cappellotto di protezione giunto maschio K73D
  20. Cilindro a semplice effetto
  21. Cilindro a doppio effetto

Come si scieglie un cilindro?

Per la scelta corretta di un cilindro sono indispensabili alcuni dati essenziali quali:
FORZA, CORSA, ALTEZZA CHIUSO e alcuni dati aggiuntivi come: VOLUME DI OLIO NECESSARIO, CORSA, VELOCITÀ DI AZIONAMENTO.

Ritorno a gravità
Il peso del carico sollevato (o comunque una forza esterna) determina il rientro del pistone. La forza minima richiesta per il ritorno è approssimativamente lo 0,2% del valore nominale di spinta del cilindro.
Questi cilindri costituiscono la soluzione più economica in caso di uso sporadico in cui la necessità di operare per liberare il cilindro non sia un problema.
Appartengono a questa tipologia i cilindri della serie CGG, CGR, CGS.
Ritorno a molla
Una molla alloggiata all’interno del cilindro e messa in tensione dall’uscita del pistone fornisce la forza di rientro; sono da preferirsi qualora, in utilizzi non continuativi, si voglia comunque rapidamente svincolare il cilindro.
Appartengono a questa tipologia i cilindri della serie CMC, CMF, CMI, CML, CMP, CMT.
Ritorno ad olio
Il rientro è ottenuto idraulicamente, pompando olio nella camera di ritorno del cilindro. Questa soluzione consente di avere un rientro rapido, preferibile in caso di azioni ripetute come le piccole serie di produzione.
In caso di sollevamenti, l’impiego di cilindri di questa classe consente anche di controllare la discesa sotto carico con un circuito dotato di valvola di ritegno pilotato e regolatore di flusso unidirezionale o valvola di controbilanciamento. Appartengono a questa tipologia i cilindri della serie COD e COJ.

Esempio
C # # # # # # # # # #
Cilindro Tipo di ritorno Serie Forza di spinta in t N = Standard
P = Tuffante (senza ghiera di fine corsa) Corsa in mm F = con fori di fissaggio nella base
T = con testina mobile integrata

CMF20N100
Cilindro ritorno a Molla, con pistone Forato, forza 20 tonnellate, versione N, 100 mm di corsa.

CGG200N250FT
Cilindro, ritorno a Gravità, con Ghiera di sicurezza, forza 200 tonnellate, versione N, corsa 250 mm con Fori di fissaggio nella base e Testina mobile integrata.

Come si scieglie una pompa?

Per poter scegliere correttamente la miglior pompa per l’applicazione desiderata bisogna valutare alcuni dati quali:
• Capacità del serbatoio ;
• Velocità di estensione del pistone.
SCELTA DELLA POMPA IN BASE ALLA CAPACITA’ DEL SERBATOIO.
Dopo aver scelto il cilindro adatto e quindi stabilito il volume d’olio necessario per far svolgere al pistone tutta la sua corsa, bisogna selezionare la pompa più idonea, in base al volume d’olio utilizzabile.
Per definire il volume occorre moltiplicare per 1,2 il volume d’olio richiesto per il cilindro o i cilindri utilizzati.
Nel caso di cilindri a doppio effetto si deve sottrarre al volume della fase di spinta quello della fase di trazione.
Infine bisogna tener presente la quantità d’olio necessaria al riempimento dei tubi flessibili, che corrisponde a 32 cm3 per ogni metro di lunghezza.
Le tabelle qui sotto riportate permettono una scelta rapida.
Le zone colorate rappresentano i limiti massimi di utilizzo per ogni tipo di pompa.


SCELTA DELLA POMPA IN BASE ALLA VELOCITA’ DEL PISTONE.

POMPE A MANO.
I dati riportati nella tabella sottostante si riferiscono alla corsa del pistone in mm ad ogni pompata.

 

TIPO POMPA

 

Stadio di pressione

Forza tonnellate

5

10

20

25

30

50

60

100

150

200

250

PF120

Monostadio

3.1

1.4

0.8

0.7

0.5

0.3

0.3

0.2

PN131/PN132

Monostadio

3.66

1.63

0.92

0.78

0.59

0.37

0.23

0.20

0.13

PNP130

Monostadio

2.40

1.07

0.60

0.51

0.38

0.24

PNP131

Monostadio

3.73

1.66

0.93

0.79

0.60

0.37

0.23

0.20

PS100

Monostadio

1.4

0.6

0.4

0.3

0.2

0.1

PS101

Monostadio

3.3

1.4

0.8

0.7

0.5

0.3

0.3

0.2

 

PN141/PN142

19.20

8.53

4.80

4.09

3.07

1.91

1.20

1.02

2.90

1.29

0.73

0.62

0.46

0.29

0.18

0.15

 

PN162

38.93

17.30

9.73

8.29

6.23

3.88

2.43

2.07

1.37

3.61

1.60

0.90

0.77

0.58

0.36

0.23

0.19

0.13

 

PNP140

20.84

9.26

5.21

4.44

3.33

2.08

1.48

0.66

0.37

0.32

0.24

0.15

 

PNP141

20.75

9.22

5.19

4.42

3.32

2.07

1.30

1.11

2.52

1.12

0.63

0.54

0.40

0.25

0.16

0.13

 

PF150

14.6

6.5

3.6

3.1

2.3

1.5

1.2

0.8

3.1

1.4

0.8

0.7

0.5

0.3

0.3

0.2

 

PV18# PVL18#

176.8

78.6

44.2

37.7

28.3

17.6

14.8

9.4

6.2

4.4

3.6

6.8

3

1.7

1.4

1.1

0.7

0.6

0.4

0.2

0.2

0.1

 

POMPE MOTORIZZATE.
I dati riportati nella tabella sottostante si riferiscono alla velocità del pistone in mm al secondo.

 

TIPO POMPA

 

Stadio di pressione

Forza tonnellate

5

10

20

25

30

50

60

100

150

200

250

300

350

400

500

MC

Monostadio

5

2.2

1.2

1.1

0.8

0.5

0.4

0.3

0.2

 

MD

56.6

25.2

14.1

12.1

9.1

5.6

4.7

3

2

1.4

1.2

1

0.8

0.7

0.6

9.4

4.2

2.4

2

1.5

0.9

0.8

0.5

0.3

0.2

0.2

0.2

0.1

0.1

0.1

 

MD # H

141.5

62.9

35.4

30.1

22.6

14.1

11.9

7.5

5

3.5

2.9

2.4

2

1.7

1.4

14.1

6.3

3.5

3

2.3

1.4

1.2

0.8

0.5

0.4

0.3

0.2

0.2

0.2

0.1

 

A

21.2

9.4

5.3

4.5

3.4

2.1

1.8

1.1

0.7

0.5

0.4

0.4

0.3

0.3

0.2

10.6

4.7

2.7

2.3

1.7

1.1

0.9

0.6

0.4

0.3

0.2

0.2

0.2

0.1

0.1

 

B

110.8

49.3

27.7

23.6

17.7

11.1

9.3

5.9

3.9

2.8

2.3

1.9

1.6

1.4

1.1

10.6

4.7

2.7

2.3

1.7

1.1

0.9

0.6

0.4

0.3

0.2

0.2

0.2

0.1

0.1

C

Monostadio

21.2

9.4

5.3

4.5

3.4

2.1

1.8

1.1

0.7

0.5

0.4

0.4

0.3

0.3

0.2

 

D

42.4

18.9

10.6

9

6.8

4.2

3.6

2.3

1.5

1.1

0.9

0.7

0.6

0.5

0.4

21.2

9.4

5.3

4.5

3.4

2.1

1.8

1.1

0.7

0.5

0.4

0.4

0.3

0.3

0.2

 

H

56.6

25.2

14.1

12.1

9.1

5.6

4.7

3

2

1.4

1.2

1

0.8

0.7

0.6

21.2

9.4

5.3

4.5

3.4

2.1

1.8

1.1

0.7

0.5

0.4

0.4

0.3

0.3

0.2

 

E

221.6

98.5

55.4

47.2

35.5

22.1

18.6

11.8

7.8

5.5

4.5

3.8

3.2

2.7

2.2

21.2

9.4

5.3

4.5

3.4

2.1

1.8

1.1

0.7

0.5

0.4

0.4

0.3

0.3

0.2

F

Monostadio

42.4

18.9

10.6

9

6.8

4.2

3.6

2.3

1.5

1.1

0.9

0.7

0.6

0.5

0.4

 

G

110.8

49.3

27.7

23.6

17.7

11.1

9.3

5.9

3.9

2.8

2.3

1.9

1.6

1.4

1.1

42.4

18.9

10.6

9

6.8

4.2

3.6

2.3

1.5

1.1

0.9

0.7

0.6

0.5

0.4

L

Monostadio

37.7

16.8

9.4

8

6

3.8

3.2

2

1.3

0.9

0.8

0.6

0.5

0.5

0.4

 

K

273.5

121.6

68.4

58.3

43.8

27.3

22.9

14.6

9.6

6.8

5.6

4.7

3.9

3.4

2.7

37.7

16.8

9.4

8

6

3.8

3.2

2

1.3

0.9

0.8

0.6

0.5

0.5

0.4

 

T

235.7

104.8

59

50.2

37.7

23.5

19.8

12.6

8.3

5.9

4.8

4

3.4

2.9

2.4

42.4

18.9

10.6

9

6.8

4.2

3.6

2.3

1.5

1.1

0.9

0.7

0.6

0.5

0.4

 

V

235.7

104.8

59

50.2

37.7

23.5

19.8

12.6

8.3

5.9

4.8

4

3.4

2.9

2.4

58.9

26.2

14.7

12.6

9.4

5.9

4.9

3.1

2.1

1.5

1.2

1

0.8

0.7

0.6

Garanzia Europress

Tutti i prodotti EUROPRESS sono coperti da garanzia di un anno contro difetti di materiale e/o di lavorazione.

La garanzia non copre la normale usura, l’utilizzo improprio o comunque non conforme alle istruzioni, l’utilizzo di fluidi non idonei, le modifiche e/o alterazioni (incluse quelle conseguenti a riparazioni o tentativi di riparazione effettuati da terzi non autorizzati da EURO PRESS PACK), i danni causati dal trasporto.

Sono esclusi da questa garanzia tutti i componenti elettrici, i  motori, le elettrovalvole e comunque tutti i prodotti non realizzati da EURO PRESS PACK che sono garantiti separatamente dal rispettivo costruttore.

Per denunciare vizi, difetti, difformità e/o per chiedere un intervento in garanzia il cliente dovrà inviare una comunicazione scritta a EURO PRESS PACK entro e non oltre il termine essenziale di 5 giorni dal ricevimento della merce o, in caso di difetto occulto, entro e non oltre 5 giorni dalla scoperta della difformità stessa.

L’acquirente, prima di restituire la merce a EURO PRESS PACK per eventuali interventi in garanzia, dovrà essere autorizzato espressamente da EURO PRESS PACK.

Se il prodotto o il componente costruito da EURO PRESS PACK verrà ritenuto difettoso da EURO PRESS PACK stessa, e ciò a suo insindacabile giudizio, verrà riparato o sostituito gratuitamente.

Le spese di trasporto da e per EURO PRESS PACK sono a carico dei clienti.

Nel caso venga richiesto un intervento sul posto del personale EURO PRESS PACK o dei nostri Distributori autorizzati per la messa in opera delle parti da sostituire (quando sia stato accertato che rientrino nelle condizioni di garanzia), verranno addebitate le spese di trasferta, le ore e le spese di viaggio, rimanendo a carico di EUROPRESS PACK, o del suo Distributore autorizzato, le sole ore di effettivo lavoro.

LA GARANZIA DI CUI SOPRA È L’UNICA ED ESCLUSIVA RICONOSCIUTA DA EURO PRESS PACK E SOSTITUISCE QUALSIASI ALTRA GARANZIA SIA ESPRESSA SIA IMPLICITA SUI PRODOTTI DA ESSA COSTRUITI E COMMERCIALIZZATI, RELATIVAMENTE ALLA LORO COMMERCIABILITÀ E ALLA LORO IDONEITÀ PER USI SPECIFICI.

SI PRECISA L’ESPRESSA ESCLUSIONE DI OGNI ONERE E/O RESPONSABILITÀ DI EURO PRESS PACK RELATIVAMENTE A:

  • QUALSIASI DANNO CONSEQUENZIALE O ACCIDENTALE CAUSATO DA PRODOTTI DIFETTOSI O NON CONFORMI, DA NEGLIGENZA O ALTRO;
  • DANNI RISULTANTI DA ALTRE CAUSE COMPRESA, SENZA LIMITAZIONI, L’EVENTUALE NEGLIGENZA DI EURO PRESS PACK;
  • QUALSIASI ALTRA OBBLIGAZIONE O RESPONSABILITÀ DERIVANTE DA INADEMPIENZE CONTRATTUALI O DI GARANZIA.

LA GARANZIA NON OPERA IN CASO DI MANCATO PAGAMENTO, ANCHE PARZIALE, DELLA MERCE FORNITA, IVI INCLUSE FATTURE RELATIVE AD EVENTUALI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA.

L’ammontare massimo dell’importo pagabile da EURO PRESS PACK a titolo di risarcimento è comunque e in ogni caso limitato al prezzo di acquisto effettivamente corrisposto e di conseguenza mai eccederà tale prezzo.

Qualità Europress

CERTIFICAZIONI DI QUALITA’
EURO PRESS PACK è un’azienda attenta da sempre alle normative sulla qualità. Questo significa che i prodotti sono interamente progettati e sviluppati secondo modalità che rispettano le Norme di Buona Fabbricazione. Per garantire ai cliente il miglior standard qualitativo possibile sono eseguiti tutti i controlli necessari affinchè il prodotto finito sia realizzato e controllato conformemente alle procedure definite, assicurando così che il sistema di qualità sia efficiente, controllato e documentato.
QUALITY SYSTEM CERTIFICATE ISO 9001
Certificazione di sistema valida per progettazione e produzione, commercializzazione ed assistenza di componenti oleodinamici ad alta pressione.
ENVIRONMETAL SYSTEM CERTIFICATE ISO 14001
Certificazione di sistema valida per progettazione e produzione attraverso le fasi di taglio, lavorazioni meccaniche, trattamenti superficiali, assemblaggio, prove e collaudi, imballaggio, commercializzazione ed assistenza di componenti oleodinamici ad alta pressione.
ANSI B30.1
Tutti i cilindri in acciaio corrispondono ai criteri di progettazione stabiliti dall’American National Standards Institute ( ad eccezione dei modelli serie CGS#P#, CGG#P# e CGR ).
EN 60204-1
L’equipaggiamento elettrico delle macchine è realizzato secondo i criteri stabiliti dalla EN60204-1.
SAE 100R10
I tubi a 700 bar sono eccedenti questa normativa.
Direttive CE 2006/42/CE – CE 2006/95/CE – CE 2004/108/CE
Tutte le nostre centraline sono conformi alle normative CE sulla direttiva macchine, bassa tensione e compatibilità elettromagnetica.
Marchio CE di conformità
Tutti i prodotti EUROPRESS soddisfano i requisiti delle normative europee vigenti in termini di sicurezza.
Esclusi alcuni sistemi o utensili che sono progettati per un uso specifico e che sono quindi certificati come macchine, tutti i cilindri di uso generico, le pompe e le centraline sono accompagnati da certificato per incorporazione, quindi la certificazione CE del sistema è a cura del costruttore della macchina in cui tali componenti vengono montati.