00 39 0185 35271

+39 335 5756339

Cilindri

Idraulici

Pompe

idrauliche

Centraline

idrauliche

Tensionatori

Sistemi

Speciali

Valvole

& accessori

Per la scelta di un corretto cilindro sono indispensabili alcuni dati essenziali, quali forza, corsa, tipologia di costruzione in relazione all’impiego e alcuni aggiuntivi, come volume di olio necessario e velocità di azionamento.

La scelta va poi completata con il tipo di ritorno del pistone, che puo essere di tre diverse categorie:

Ritorno a gravità

Il peso del carico sollevato (o comunque una forza esterna) determina il rientro del pistone. La forza minima richiesta per il ritorno è approssimativamente lo 0,2% del valore nominale di spinta del cilindro.
Questi cilindri costituiscono la soluzione più economica in caso di uso sporadico in cui la necessità di operare per liberare il cilindro non sia un problema.
Appartengono a questa tipologia i cilindri della serie CGG, CGR, CGS.

Ritorno a molla

Una molla alloggiata all’interno del cilindro e messa in tensione dall’uscita del pistone fornisce la forza di rientro; sono da preferirsi qualora, in utilizzi non continuativi, si voglia comunque rapidamente svincolare il cilindro.
Appartengono a questa tipologia i cilindri della serie CMC, CMF, CMI, CML, CMP, CMT.

Ritorno ad olio

Il rientro è ottenuto idraulicamente, pompando olio nella camera di ritorno cilindro. Questa soluzione consente di avere un rientro rapido, preferibile in caso di azioni ripetute come le piccole serie di produzione. In caso di sollevamenti, l’impiego di cilindri di questa classe consente anche di controllare la discesa sotto carico con un circuito dotato di valvola di ritegno pilotato e regolatore di flusso unidirezionale o valvola di controbilanciamento.
La pressione di ritorno può essere regolata ad un valore più basso quando occorre solamente far rientrare il pistone; appartengono a questa tipologia i cilindri della serie COF, COG, COI, COL, COS.
Si può operare alla massima pressione di esercizio su entrambi i lati quando occorre sviluppare anche una forza di trazione.
In tal caso i cilindri sono dotati di opportune filettature o attacchi. Appartengono a questa tipologia i cilindri della serie COD. In caso di sollevamenti, l’impiego di cilindri di questa classe consente anche di controllare la discesa sotto carico con un circuito dotato di valvola di ritegno pilotato e regolatore di flusso unidirezionale o valvola di controbilanciamento. Appartengono a questa tipologia i cilindri della serie CODCOJ.

RITORNO A GRAVITA’

CGG#N
CGG#P
CGS#N
CGS#P
CGR
CGS#T
CGS#D

RITORNO A MOLLA

CMC
CML
CMP
CMF#N
CMF#L
CMF#NJ
CMT#L
CMI#N
CMI#W
CMT#N
RITORNO A MOLLA
CMC
CML
CMP
CMF#N
CMF#L
CMF#NJ
CMT#L
CMI#N
CMI#W
CMT#N

RITORNO AD OLIO

COD
COG
COJ
COF#N
COF#L
COL
COS
COI#N
COI#W
COL#D